Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<ottobre 2019>
lunmarmergiovensabdom
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910


Decreto Flussi 2019

Pubblicato nel Gazzetta Ufficiale le quote di ingresso di cittadini stranieri non comunitari


Governo italiano ha indicato le quote di ingresso, autorizzate per il 2019, di cittadini stranieri non comunitari che possono entrare in Italia per motivi di lavoro, sia se subordinato (stagionale e non) che autonomo.

Come previsto dalla Legge Bossi-Fini, quando un datore di lavoro vuole assumere uno straniero deve rivolgersi allo “Sportello unico per l’immigrazione” dove presenterà i documenti che certificano sia il tipo di lavoro che la disponibilità di un alloggio. L’autorizzazione a procedere con l’assunzione, però, avviene solamente qualora ci siano ancora delle quote disponibili tra quelle previste dal Decreto Flussi per l’anno di riferimento.

Saranno 30.850 i lavoratori non comunitari che potranno fare ingresso regolarmente in Italia con il decreto flussi 2019 (Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 12 marzo 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale ​Serie Generale n. 84 del 9 aprile 2019).

Le quote di ingresso, che il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali provvederà a ripartire tra le regioni e le province autonome, sono così distinte: 12.850 per lavoro subordinato non stagionale, autonomo e conversioni (cittadini non comunitari che abbiano completato programmi di formazione e istruzione nei Paesi di origine, di lavoratori di origine italiana residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile, e di cittadini non comunitari per lavoro autonomo; conversioni dei permessi di soggiorno già detenuti ad altro titolo in permessi di soggiorno per lavoro subordinato e per lavoro autonomo); 18.000 per lavoro subordinato stagionale nei settori agricolo e turistico-alberghiero (cittadini non comunitari per lavoro subordinato stagionale di Albania, Algeria, Bosnia-Herzegovina, Corea - Repubblica di Corea, Costa d’Avorio, Egitto, El Salvador, Etiopia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Mali, Marocco, Mauritius, Moldova, Montenegro, Niger, Nigeria, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Tunisia, Ucraina).

Come presentare la domanda: La procedura informatica per l’inoltro delle istanze è sul sito https://nullaostalavoro.dlci.interno.it Gli utenti sono invitati ad autenticarsi esclusivamente con credenziali SPID; Dall’11 aprile 2019, sono disponibili i moduli per la precompilazione delle istanze di tutte le tipologie di ingressi; Dalle ore 9 del 16 aprile 2019 è possibile inviare le istanze di nulla osta all’ingresso per lavoro subordinato non stagionale, autonomo e per le conversioni; Dalle ore 9 del 24 aprile 2019 è possibile inviare le istanze di nulla osta all’ingresso per lavoro stagionale; Il termine ultimo per presentare le domande è il 31 dicembre 2019.

dati pubblicazione

Fonte: Ministero dell'Inteno
Data: 11/04/2019
Area: area pubblica

link

Altro Decreto Flussi 2019

Tag

Notizia



File Allegati
Nessun file allegato...




Ultimi Documenti Pubblicati
27 settembre 2019
FAQ ed Atti normativo-giurisprudenziali
Il documento riporta notizie pubblicati nelle sezioni Faq e Legislazione-Giurisprudenza presenti ...

23 settembre 2019
Rete di Assistenza: aggiornamento a settembre 2019
Le Amministrazioni attive della Rete di Assistenza dei Comuni al cittadino straniero per la compilazione ...

04 settembre 2019
La rete di assistenza dei Comuni al 31/07/2019
Al 31 luglio 2019 gli sportelli attivi nella Rete di Assistenza sono 374, distribuiti in 352 Comuni.




Legislazione-Giurisprudenza
07 ottobre 2019
Minori: permesso per lungo soggiornanti dopo 5 anni in Italia
I figli minori dei titolari di un permesso UE per soggiornanti di lungo periodo devono comunque ...

15 giugno 2019
"Disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica" (G.U. n .138 del 14 giugno 2019),
Il nuovo articolato interviene in materia di contrasto all’immigrazione illecita, rafforzamento ...

01 marzo 2019
La decisione della Cassazione su permessi di soggiorno
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 4890/2019, ha affermato che le nuove disposizioni del ...




Domande & Risposte
26 settembre 2019
Un minore titolare di permesso elettronico per soggiornanti di lungo periodo UE deve obbligatoriamente aggiornare il ... E per quale motivo se i dati inseriti nel PSE elettronico sono corretti? L'art. 31 comma 2 del TU prevedeva ...

06 settembre 2019
Permesso di soggiorno allo studente al quinto anno fuori corso TAR Umbria, sez. I, 5 giugno 2019, n. 00314;Con una recente sentenza, il TAR Umbria ha ricordato ...

06 settembre 2019
Cittadini extra UE hanno accesso a reddito di inclusione -REI? Tribunale ordinario di Bergamo, sez. lavoro, ordinanza del 1 agosto 2019 Il Giudice del lavoro ...



logo anci
Copyright 2007 - ANCI - Note Legali - Credits
Progetto PERMESSI DI SOGGIORNO - Ancitel S.p.A.
Via dell'Arco di Travertino 11 - 00178 Roma
tel: 06.76291484 fax: 06.76291367
e-mail: serviziimmigrazione@anci.it
logo ancitel