Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<agosto 2018>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789



News
31 luglio 2018
Permessi di soggiorno: chiusura estiva dal 10 al 24 agosto 2018
Il programma ANCI "Permessi di soggiorno: la Rete di Assistenza dei Comuni al cittadino straniero" ...

16 luglio 2018
Rapporto 2018: Gli stranieri nel mercato del lavoro in Italia
Aumentano gli occupati in Italia fra autoctoni e migranti

12 luglio 2018
Collaborazione Assistenti Sociali e UNHCR
Migliorare prassi nell'accesso ai servizi di tutela per rifugiati e richiedenti asilo


Studio Istat: Negli ultimi 10 anni, in Italia flussi migratori in calo

I migranti che vivono nel nostro Paese sono diminuiti da 527mila unità nel 2007 a 301mila nel 2016


Negli ultimi dieci anni le migrazioni in Italia si sono ridotte del 43%, passando da 527mila nel 2007 a 301mila nel 2016. Le emigrazioni, invece, sono più che triplicate, passando da 51mila a 157mila. Il saldo migratorio netto con l’estero, pari a 143mila unità nel 2016, torna a risalire (+8%) dopo aver registrato il valore più basso nel 2015. Nel 2016 la popolazione residente è diminuita di 76mila unità; il calo riguarda esclusivamente i cittadini italiani con 97mila residenti in meno, mentre la popolazione straniera è aumentata di circa 21mila residenti. I dati emergono dallo studio Istat “Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente”, pubblicato a fine novembre 2017.

L’apporto della componente straniera della popolazione in Italia fornisce un contributo ampiamente positivo sia alla differenza tra nascite e decessi (+63mila), sia al saldo migratorio con l’estero (+220mila). Nel 2016, dei 301mila iscritti dall’estero, ben 263mila sono cittadini stranieri (87% del totale), provenienti da 181 Paesi differenti e con 185 diverse cittadinanze. Di essi, 97mila hanno un passaporto europeo (37%), 79mila cittadinanza africana (30%), 65mila sono cittadini asiatici (25%) e circa 23mila americani (8%).

La comunità romena resta la più numerosa tra i flussi di immigrazione, con 45mila iscritti alle anagrafi nel 2016. Seguono le comunità di cittadini pakistani, nigeriani e marocchini con 15mila iscritti ciascuna, i cittadini albanesi con 13mila e i cittadini cinesi con 12mila iscritti. Lo scorso anno sono aumentati gli ingressi di cittadini dell’Africa, in particolare della Guinea (+161%), della Costa D’Avorio (+73%), della Nigeria (+66%) e del Ghana (+37%). Sono in calo invece le migrazioni dei cittadini di area asiatica: cingalesi (-18%), cinesi (-17%), bengalesi (-14%) e indiani (-11%).

Le emigrazioni fra la popolazione sono sempre in crescita, raggiungendo 157mila unità nel 2016, dovute soprattutto alle cancellazioni di cittadini italiani dalle anagrafi. Le principali mete di destinazione per gli emigrati di cittadinanza italiana si confermano il Regno Unito (21,6%), la Germania (16,5%), la Svizzera (9,9%) e la Francia (9,5%).

Dopo tre anni di calo tornano a crescere i trasferimenti di residenza interni al territorio nazionale, che lo scorso anno hanno coinvolto 1 milione 331mila persone, ovvero il 4% in più rispetto al 2015. All'aumento dei trasferimenti di residenza interni contribuiscono anche i cittadini stranieri: i loro spostamenti sono stati in tutto 230mila, circa 27mila in più rispetto al 2015.

in calce il linl dello studio Istat "Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente”

dati pubblicazione

Fonte: Cinformi - Centro informativo per l'immigrazione
Data: 01/12/2017
Area: area pubblica

link

Internet Studio Istat: "Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente”

Tag

Notizia
Istat



File Allegati
Nessun file allegato...




Ultimi Documenti Pubblicati
26 luglio 2018
Aggiornamento della Rete di Assistenza al 30 giugno 2018
Amministrazioni attive della Rete di Assistenza dei Comuni al cittadino straniero per la compilazione ...

05 dicembre 2017
Mini-guida sulle condizioni di ingresso e soggiorno dei dirigenti e dei lavoratori di Paesi Terzi
Con il D. Lgs. 29 dicembre 2016, n. 253, l'Italia ha dato attuazione alla direttiva 2014/66/UE sulle ...

13 settembre 2017
Nuovo strumento dell'UE di determinazione delle competenze per i cittadini dei paesi terzi
Lo strumento dell'UE di determinazione delle competenze è un programma on line multilingue che ...




Legislazione-Giurisprudenza
12 giugno 2018
Corte di Giustizia UE, Seconda Sezione, sentenza 12 aprile 2018
CGUE - Sentenza della Corte (Seconda Sezione) Minori non accompagnati e diritto al ricongiungimento ...

31 gennaio 2018
Nuove disposizioine in materia di Asilo e minori stranieri non accompagnati
Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 18 agosto 2015, n. 142, di attuazione ...

06 dicembre 2017
Quadro normativo completo dei Trasferimenti intra-societari: come orientarsi tra le nuove norme del Decreto Legislativo ...
Con il D. Lgs. 29 dicembre 2016, n. 253, l'Italia ha dato attuazione alla direttiva 2014/66/UE sulle ...




Domande & Risposte
25 luglio 2018
Qual'è la procedura di permesso di soggiorno per neonati e minori? Necessitano di un permesso di soggiorno individuale ... Con la Legge del 7 luglio 2016 è stato introdotto nell’ ordinamento nazionale il permesso di soggiorno ...

25 luglio 2018
Ci sono nuove normative o sentenze in base alle quali possa essere erogato l'assegno di maternità a mamme in possesso del ... Secondo quanto previsto dall'art. 74,1. 151/2001 oltre ai cittadini italiani e comunitari i seguenti ...

24 novembre 2017
In attesa di primo rilascio del permesso di soggiorno è possibile richiedere l'iscrizione all'anagrafe dei residenti ... Sulla scorta di quanto disposto dal decreto legislativo 142\2015, l'iscrizione anagrafica può ...



logo anci
Copyright 2007 - ANCI - Note Legali - Credits
Progetto PERMESSI DI SOGGIORNO - Ancitel S.p.A.
Via dell'Arco di Travertino 11 - 00178 Roma
tel: 06.76291484 fax: 06.76291367
e-mail: serviziimmigrazione@anci.it
logo ancitel