Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<giugno 2020>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345
Eventi:


29 maggio 2020
Comune di Roma - diretta streaming
Rapporto Immigrazione e Imprenditoria 2019 - 2020



27 maggio 2020
Comune di Roma - webinar
"L’affidamento familiare nei progetti SIPROIMI".







News
31 agosto 2020
Emergenza Coronavirus: Legge n. 27 del 24 aprile 2020
I permessi di soggiorno conservano la loro validità fino al 31 agosto 2020

01 giugno 2020
Art. 103 Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34, emersione di rapporti di lavoro
Decreto "Modalità di presentazione dell'Istanza di emersione di rapporti di lavoro" e Circolare ...

30 maggio 2020
Emergenza Coronavirus
Permessi di soggiorno prorogati di validità fino al 15 giugno 2020


UNHCR pubblica rapporto "Global Trends"

70 milioni di persone in fuga da guerre, persecuzioni e conflitti


70 milioni di persone in fuga nel mondo, mai così tante L’Agenzia Onu per i Rifugiati: “il numero più alto registrato in quasi 70 anni di attività”Nel 2018, il numero di persone in fuga da guerre, persecuzioni e conflitti ha superato i 70 milioni. Si tratta del livello più alto registrato dall’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, in quasi 70 anni di attività. I dati sono raccolti nel rapporto annuale dell’UNHCR Global Trends, pubblicato il 19 giugno 2019 (vigilia della Giornata mondiale del Rifugiato), mostrano come attualmente siano quasi 70,8 milioni le persone in fuga. Per coglierne la portata, tale cifra corrisponde al doppio di quella di 20 anni fa, con 2,3 milioni di persone in più rispetto a un anno fa, e a una popolazione di dimensione compresa fra quelle di Thailandia e Turchia.

“Un ulteriore conferma – afferma l’Agenzia Onu per i Rifugiati – di come vi sia una tendenza nel lungo periodo all’aumento del numero di persone che fuggono in cerca di sicurezza da guerre, conflitti e persecuzioni.

Chi sono le persone in fuga:La cifra di 70,8 milioni registrata dal rapporto Global Trends è composta da tre gruppi principali. Il primo è quello dei rifugiati, ovvero persone costrette a fuggire dal proprio Paese a causa di conflitti, guerre o persecuzioni. Nel 2018 il numero di rifugiati ha raggiunto 25,9 milioni su scala mondiale, 500.000 in più del 2017. Inclusi in tale dato sono i 5,5 milioni di rifugiati palestinesi che ricadono sotto il mandato dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l’Occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente (United Nations Relief and Works Agency/UNRWA).Il secondo gruppo è composto dai richiedenti asilo, persone che si trovano al di fuori del proprio Paese di origine e che ricevono protezione internazionale, in attesa dell’esito della domanda di asilo. Alla fine del 2018 il numero di richiedenti asilo nel mondo era di 3,5 milioni.

Infine, il gruppo più numeroso, con 41,3 milioni di persone, è quello che include gli sfollati in aree interne al proprio Paese di origine, una categoria alla quale normalmente si fa riferimento con la dicitura sfollati interni (Internally Displaced People/IDP).

MINORI. Nel 2018, un rifugiato su due era minore, molti (111.000) soli e senza famiglia.PRIMA INFANZIA. L’Uganda ha registrato 2.800 bambini rifugiati di età pari o inferiore a cinque anni, soli o separati dalla propria famiglia.

FENOMENO URBANO. È più probabile che un rifugiato viva in paese o in città (61%) che in aree rurali o in un campo rifugiati.

RICCHI E POVERI. I Paesi ad alto reddito accolgono mediamente 2,7 rifugiati ogni 1.000 abitanti; i Paesi a reddito medio e medio-basso ne accolgono in media 5,8; i Paesi più poveri accolgono un terzo di tutti i rifugiati su scala mondiale.

DOVE SI TROVANO. Circa l’80% dei rifugiati vive in Paesi confinanti con i Paesi di origine.

DURATA. Quasi 4 rifugiati su 5 hanno vissuto da rifugiati almeno per cinque anni. Un rifugiato su 5 è rimasto in tale condizione per almeno 20 anni.

NUOVI RICHIEDENTI ASILO. Nel 2018 il numero più elevato di nuove domande d’asilo è stato presentato da venezuelani (341.800).

PROBABILITÀ. Nel 2018, 1 persona ogni 108 era rifugiata, richiedente asilo o sfollata. 10 anni prima la proporzione era di 1 su 160.   

dati pubblicazione

Fonte: CINFORMI- Centro Informativo per l'immigrazione
Data: 21/06/2019
Area: area pubblica

link

Tag

Notizia



File Allegati
Descrizione AllegatoTipo FileDimensioneScarica
Global TrendsPdf7537170




Ultimi Documenti Pubblicati
12 maggio 2020
Aggiornamento degli sportelli e delle Amministrazioni attive nella Rete di Assistenza ANCI
Le Amministrazioni attive della Rete di Assistenza al cittadino straniero per la compilazione ...

13 gennaio 2020
FAQ e Atti normativo-giurisprudenziali
Il documento riporta notizie pubblicate nelle sezioni FAQ e Legislazione-Giurisprudenza, presenti ...

05 dicembre 2017
Mini-guida sulle condizioni di ingresso e soggiorno dei dirigenti e dei lavoratori di Paesi Terzi
Con il D. Lgs. 29 dicembre 2016, n. 253, l'Italia ha dato attuazione alla direttiva 2014/66/UE sulle ...




Legislazione-Giurisprudenza
30 aprile 2020
Legge 24 aprile 2020 n. 27
LEGGE 24 aprile 2020, n. 27 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 marzo ...

17 marzo 2020
DECRETO-LEGGE 17 marzo 2020, n. 18
Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, ...

06 febbraio 2020
Tabelle INPS con i contributi e la ripartizione delle aliquote assicurative e previdenziali
La circolare INPS 6 febbraio 2020, n. 17, riporta le tabelle con l’importo dei contributi dovuti ...




Domande & Risposte
14 aprile 2020
Quesito Coronavirus:Per loro che hanno avuto la scadenza del titolo di soggiorno tra il 2 e il 30 gennaio si applichi la sospensione ... Per lo scrivente ufficio ex Decreto 9/2020 la scadenza del termine con la sospensione di 30 gg del ...

14 aprile 2020
Da quando ha validità il soggiorno regolare come familiare e non più come turista e quindi l'accesso a tutti i servizi,inclusi ... Il Testo Unico sull’Immigrazione ha previsto che in attesa del rilascio o del rinnovo del permesso ...

14 aprile 2020
Qual'e' la procedura per la coesione familiare per persone arrivati in Italia per motivi di turismo e senza alcun visto? Preliminarmente pare opportuno soffermarsi sul concetto di coesione, essa da intendersi quale: ...



logo anci
Copyright 2007 - ANCI - Note Legali - Credits
Progetto PERMESSI DI SOGGIORNO - Ancitel S.p.A.
Via dell'Arco di Travertino 11 - 00178 Roma
tel: 06.76291484 fax: 06.76291367
e-mail: serviziimmigrazione@anci.it
logo ancitel