Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<dicembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456



News
29 novembre 2018
Il decreto Sicurezza e Immigrazione è legge
Via libera alla conversione in legge

16 novembre 2018
Rapporto Annuale l'Atlante SPRAR 2017/2018
Presentati i dati dello SPRAR, sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati in Italia

13 novembre 2018
Master in Salute Globale delle Migrazioni
Riflessione sulla salute dei richiedenti asilo e rifugiati


logo Faq Difficoltà nel riconoscimento del permesso di soggiorno soggiornante di lungo periodo-CE rilasciato in Italia e il titolo richiesto in Germania per lavoro

Un cittadino straniero in possesso di permesso di soggiorno soggiornante di lungo periodo-CE si reca in Germania alla ricerca di lavoro; trovatolo, non può essere assunto perché le autorità tedesche gli obiettano che il permesso di soggiorno soggiornante di lungo periodo-CE rilasciato dall'Italia : a) porta indicata la sigla CE e non UE; b) non porta indicata la motivazione da cui risulti che è stato rilasciato per lavoro, e tale motivazione è condizione necessaria per poter svolgere attività lavorativa in Germania. Il cittadino ritorna in Italia chiedendo alla Questura di competenza una dichiarazione dalla quale risulti che la sua richiesta del documento era basata sullo svolgimento di un'attività e di un reddito da questa proveniente, richiesta alla quale la Questura risponde negativamente non rilasciando alcuna dichiarazione in tal senso perché non prevista. L'unico rimedio alla situazione è che il cittadino chieda un aggiornamento del documento a seguito del quale cambierà la dicitura da CE a UE ( e forse la motivazione del rilascio? non ho presente l'ultimo modello).

Si chiede: la richiesta dell'autorità tedesca è fondata delle regole interne della Germania o vi è normativa europea che non riconosce la sigla CE e imponga la dicitura riguardante la motivazione del rilascio? il nostro vecchio modello di permesso soggiorno di lungo periodo (e forse anche quello nuovo modello) non corrisponde al modello europeo? Le persone che hanno permesso di soggiorno di lungo periodo CE oppure UE rilasciato per motivi di famiglia non possono svolgere attività lavorative in Germania o Europa? Attualmente il cittadino si trova in Italia ed è disoccupato.

 

 

Periodicamente gli Stati membri aggiornano sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea l’elenco dei permessi di soggiorno di cui all’articolo 2, paragrafo 15, del regolamento (CE) n. 562/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio, che istituisce un codice comunitario relativo al regime di attraversamento delle frontiere da parte delle persone (codice frontiere Schengen)
 
Di seguito riportiamo i riferimenti delle GU che contengono modifiche delle diciture e dei motivi dei permessi di soggiorno, compresi quelli a tempo indeterminato: GU C 247 del 13.10.2006, pag. 1; GU C 153 del 6.7.2007, pag. 5; GU C 192 del 18.8.2007, pag. 11; GU C 271 del 14.11.2007, pag. 14; GU C 57 dell’1.3.2008, pag. 31; GU C 134 del 31.5.2008, pag. 14; GU C 207 del 14.8.2008, pag. 12; GU C 331 del 21.12.2008, pag. 13; GU C 3 dell’8.1.2009, pag. 5; GU C 64 del 19.3.2009, pag. 15; GU C 198 del 22.8.2009, pag. 9; GU C 239 del 6.10.2009, pag. 2; GU C 298 dell’8.12.2009, pag. 15; GU C 308 del 18.12.2009, pag. 20; GU C 35 del 12.2.2010, pag. 5; GU C 82 del 30.3.2010, pag. 26; GU C 103 del 22.4.2010, pag. 8; GU C 108 del 7.4.2011, pag. 6; GU C 157 del 27.5.2011, pag. 5; GU C 201 dell’8.7.2011, pag. 1;
GU C 216 del 22.7.2011, pag. 26; GU C 283 del 27.9.2011, pag. 7; GU C 199 del 7.7.2012,
pag. 5; GU C 214 del 20.7.2012, pag. 7; GU C 298 del 4.10.2012, pag. 4; GU C 51 del 22.2.2013, pag. 6; GU C 75 del 14.3.2013, pag. 8; GU C 77 del 15.3.2014, pag. 4; GU C 118 del 17.4.2014, pag. 9), GU C 200 28/6/2014.
Nella GU C 201/2011 la Germania ha pubblicato l’ultimo elenco dei permessi di soggiorno che rilascia ai cittadini di paesi Terzi regolarmente soggiornanti sul proprio territorio, che vi riproponiamo integralmente.
GERMANIA
1. Permessi di soggiorno rilasciati secondo il modello uniforme
— Aufenthaltserlaubnis (permesso di soggiorno)
— Niederlassungserlaubnis (permesso di stabilimento)
— Erlaubnis zum Daueraufenthalt-EG
(permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo – CE)
— Aufenthaltsberechtigung (diritto di soggiorno permanente)
NB: L'Aufenthaltsberechtigung (diritto di soggiorno permanente) è stato rilasciato in formato
uniforme prima del 1o gennaio 2005 e ha validità illimitata.
2. Qualsiasi altro documento rilasciato a cittadini di paesi terzi avente valore equivalente ad un permesso di soggiorno
— Aufenthaltserlaubnis-EU
(permesso di soggiorno per i familiari di cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea o di uno Stato SEE che non sono cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea o di uno Stato SEE)
 
NB: rilasciato fino al 28.8.2007 con validità fino a cinque anni (o illimitata); questo tipo di permesso di soggiorno è quindi ancora in circolazione.
— Aufenthaltskarte für Familienangehörige eines Unionsbürgers oder eines Staatsangehörigen
eines EWR-Staates
(carta di soggiorno per i familiari di un cittadino UE o di uno Stato SEE)
NB: rilasciata dal 28.8.2007 in sostituzione dell'"Aufenthaltserlaubnis-EU"
— Aufenthaltserlaubnis für Staatsangehörige der Schweizerischen Eidgenossenschaft und ihre
Familienangehörigen, die nicht Staatsangehörige der Schweizerischen Eidgenossenschaft sind
(permesso di soggiorno per i cittadini della Confederazione elvetica e per i loro familiari che non sono cittadini della Confederazione elvetica)
— Aufenthaltserlaubnis für Angehörige eines Mitgliedstaates der EWG
(permesso di soggiorno per cittadini di uno Stato membro della Comunità europea)
NB: ai sensi della sezione 15 della Legge sulla libertà generale di circolazione dei cittadini UE
un "Aufenthaltserlaubnis - EU für Familienangehörige von Staatsangehörigen eines
Mitgliedstaates der Europäischen Union oder eines EWR Staates, die nicht Staatsangehörige
eines Mitgliedstaates der EU oder des EWR sind" (permesso di soggiorno per i familiari di un cittadino UE o di uno Stato SEE che non sono cittadini UE o di uno Stato SEE) rilasciato prima del 28/08/2007 rimane valido come carta di soggiorno).
NB: Questi permessi di soggiorno consentono l'ingresso senza visto soltanto qualora siano iscritti in un passaporto o siano collegati a un passaporto in qualità di permessi sostitutivi del visto; non consentono l'ingresso senza visto se sono rilasciati al posto di un documento d'identità nazionale.
Nemmeno la misura di espulsione rinviata ("Aussetzung der Abschiebung (Duldung)") né l'autorizzazione di soggiorno provvisorio per i richiedenti asilo ("Aufenthaltsgestattung für Asylbewerber") consentono l'ingresso senza visto.
— Fiktionsbescheinigung
(permesso di soggiorno provvisorio)
Soltanto se a pagina 3 è spuntata la terza casella, il permesso di soggiorno continua a valere. L'ingresso è autorizzato soltanto in collegamento con un permesso di soggiorno o visto scaduto.
Se è spuntata la prima o la seconda casella, la "Fiktionsbescheinigung" non consente l'ingresso senza visto.
 
— Documenti destinati ai membri delle rappresentanze diplomatiche:
NB: Dal 10 agosto 2003 un nuovo tipo di documento è stato rilasciato per i membri delle rappresentanze diplomatiche e per i membri delle rappresentanze consolari di prima categoria. Il tipo di documento rilasciato prima del 1o agosto 2003 non è più valido.
I rispettivi privilegi sono descritti sul retro del documento.
Documenti rilasciati agli agenti diplomatici e loro familiari
Contrassegnati sul retro dalla lettera D:
— documenti per agenti diplomatici stranieri
— Protokollausweis für Diplomaten
(Tessera protocollare per agenti diplomatici) (dal 10 agosto 2003)
— Documenti per i familiari degli agenti diplomatici che esercitano un'attività lavorativa privata:
— Protokollausweis für Diplomaten "A"
(Tessera protocollare "A" per agenti diplomatici) (dal 1o agosto 2003)
— Documenti per agenti diplomatici che sono cittadini tedeschi o hanno la residenza permanente in Germania
— Protokollausweis für Diplomaten Art. 38 I WÜD
(Tessera protocollare per agenti diplomatici in virtù dell'articolo 38, paragrafo 1, della convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati al personale amministrativo e tecnico e relativi familiari Contrassegnati sul retro dalle lettere VB:
— Documento protocollare per il personale tecnico e amministrativo straniero:
— Protokollausweis für Verwaltungspersonal
(Tessera protocollare per il personale amministrativo) (dal 10 agosto 2003)
— Documento protocollare per i familiari del personale tecnico e amministrativo straniero che esercitano un'attività lavorativa privata:
— Protokollausweis für Verwaltungspersonal "A"
(Tessera protocollare "A" per il personale amministrativo) (dal 10 agosto 2003)
— Documento protocollare per i membri del personale amministrativo e tecnico che sono cittadini tedeschi o hanno la residenza permanente in Germania:
 
— Protokollausweis für Mitglieder VB Art. 38 2 WÜD
(Tessera protocollare per i membri del personale amministrativo in virtù dell'articolo 38, paragrafo 2 della convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche) (dal 10 agosto 2003)
Documenti protocollari rilasciati al personale domestico di servizio e ai relativi familiari
Contrassegnati sul retro dalle lettere DP:
— Protokollausweis für dienstliches Hauspersonal
(Tessera protocollare per il personale domestico di servizio) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati ai collaboratori delle ambasciate assunti in loco e loro familiari:
Contrassegnati sul retro dalle lettere OK:
— Protokollausweis für Ortskräfte
(Tessera protocollare per i collaboratori delle ambasciate assunti in loco) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati al personale domestico privato:
Contrassegnati sul retro dalle lettere PP:
— Protokollausweis für privates Hauspersonal
(Tessera protocollare per il personale domestico privato) (dal 10 agosto 2003)
— Documenti destinati ai membri delle rappresentanze diplomatiche:
I rispettivi privilegi sono descritti sul retro del documento.
Documenti rilasciati ai funzionari consolari:
Contrassegnati sul retro dalla lettera K:
— Documenti per i funzionari consolari stranieri:
— Protokollausweis für Konsularbeamte
(Tessera protocollare per funzionari consolari) (dal 10 agosto 2003)
— Documento per i funzionari consolari che sono cittadini tedeschi o hanno la residenza permanente in Germania:
— Protokollausweis für Konsularbeamte "Art. 71 I WÜK"
(Tessera protocollare per funzionari consolari in virtù dell'articolo 71, paragrafo 1, della convenzione di Vienna sulle relazioni consolari) (dal 1o agosto 2003)
Documenti rilasciati al personale amministrativo e tecnico delle rappresentanze consolari di prima categoria:
Contrassegnati sul retro dalle lettere VK:
— Documento protocollare per il personale tecnico e amministrativo straniero:
— Protokollausweis für Verwaltungspersonal
(Tessera protocollare per il personale amministrativo) (dal 10 agosto 2003)
— Documento protocollare per i membri del personale tecnico e amministrativo che sono cittadini tedeschi o hanno la residenza permanente in Germania:
— Protokollausweis für Mitglieder VK Art. 71 II WÜK
(Tessera protocollare per i membri delle amministrazioni consolari in virtù dell'articolo 71, paragrafo 2, della convenzione di Vienna sulle relazioni consolari) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati al personale domestico di servizio delle rappresentanze consolari di prima categoria:
Contrassegnati sul retro dalle lettere DH:
— Protokollausweis für dienstliches Hauspersonal
(Tessera protocollare per il personale domestico di servizio) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati ai familiari dei funzionari consolari, del personale amministrativo, del personale tecnico e del personale domestico di servizio:
Contrassegnati sul retro dalle lettere KF:
— Protokollausweis f. Familienangehörige (Konsulat)
(Tessera protocollare per familiari (consolato)) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati agli agenti locali delle rappresentanze consolari di prima categoria:
Contrassegnati sul retro dalle lettere OK:
— Protokollausweis für Ortskräfte
(Tessera protocollare per agenti locali) (dal 10 agosto 2003)
Documenti rilasciati al personale domestico privato delle rappresentanze consolari di prima categoria:
Contrassegnati sul retro dalle lettere PP:
— Protokollausweis für privates Hauspersonal
(Tessera protocollare per il personale domestico privato) (dal 10 agosto 2003)
— Documenti speciali:
 
Documenti speciali rilasciati ai membri del personale di organizzazioni internazionali
Contrassegnati sul retro dalle lettere IO:
— Sonderausweis "IO"
(Tessera speciale "IO") (dal 1999)
NB: Ai dirigenti delle organizzazioni internazionali e ai loro familiari viene rilasciato un documento contrassegnato sul retro dalla lettera "D"; al personale domestico privato dei
membri delle organizzazioni internazionali viene rilasciato un documento contrassegnato sul
retro dalle lettere "PP".
Documenti rilasciati ai membri del nucleo familiare ai sensi dell'articolo 27, paragrafo 1, punto 5 del decreto sul soggiorno
Contrassegnati sul retro dalla lettera "S":
— Sonderausweis "S"
(Tessera speciale "S") (dal 1o gennaio 2005)
— (Elenco dei partecipanti ad un viaggio scolastico all'interno dell'Unione europea)”.
Non risulta che per i permessi di soggiorno a tempo indeterminato la Germania richieda un
permesso Ue per motivo di lavoro, ma probabilmente un’offerta di lavoro.
L’Italia di recente ha modificato l’elenco nella GU C 200 del 28/6/2014. In essa introduce al
punto 1b) la dicitura Permesso UE in osservanza del Trattato di Lisbona in vigore dal dicembre
2009
Si riporta la parte di interesse della sezione :
ITALIA
Sostituisce l’elenco pubblicato nella GU C 216 del 22.7.2011.
1.b Permessi di soggiorno rilasciati secondo il modello uniforme, così come previsto dal Reg. CE
n. 1030/2002, e successive modifiche, con validità permanente:
— Permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo (in attuazione della direttiva
2003/109/Ce)
— Permesso di soggiorno Ue per lungo soggiornanti «ex titolare Carta blu UE» (in
attuazione della direttiva 2009/50/CE)…”
Se quest’elenco non menziona più il permesso Ce, ma solo il permesso Ue (punto 1.b) e, come indicato nella GU, si sostituisce ai precedenti elenchi, è chiaro che le autorità amministrative degli altri Stati Membri possano richiedere un aggiornamento del permesso Ce in Ue, in quanto il permesso Ue risulterebbe l’unico vigente con validità permanente, secondo il modello uniforme previsto dal Reg. CE n. 1030/2002 e successive modifiche.


dati pubblicazione

Data: 29/09/2015
Area: area pubblica

link

Tag

FAQ_Normativa
Permesso_di_Soggiorno_CE





Ultimi Documenti Pubblicati
09 novembre 2018
Aggiornamento della Rete di Assistenza al 30 settembre 2018
Amministrazioni attive della Rete di Assistenza dei Comuni al cittadino straniero per la compilazione ...

26 luglio 2018
Aggiornamento della Rete di Assistenza al 30 giugno 2018
Amministrazioni attive della Rete di Assistenza dei Comuni al cittadino straniero per la compilazione ...

05 dicembre 2017
Mini-guida sulle condizioni di ingresso e soggiorno dei dirigenti e dei lavoratori di Paesi Terzi
Con il D. Lgs. 29 dicembre 2016, n. 253, l'Italia ha dato attuazione alla direttiva 2014/66/UE sulle ...




Legislazione-Giurisprudenza
03 dicembre 2018
Legge 1° dicembre 2018 n.132
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 ottobre 2018 n. 113, recante disposizioni ...

22 ottobre 2018
Circolare Ministero dell'Interno - Disposizioni in materia di iscrizione anagrafica.
Dall'entrata in vigore del D.L. Sicurezza e Immigrazione del 4 ottobre, n. 113 il permesso di soggiorno ...

16 ottobre 2018
Modifiche in materia di cittadinanza. D.L. 4 ottobre n.113
A decorre dal 5 ottobre 2018 ai sensi dell'art.14 del D.L. 4 ottobre 2018, n.113, il termine di definizione ...




Domande & Risposte
10 dicembre 2018
Il permesso di soggiorno per richiesta di protezione internazionale costituisce titolo per l'iscrizione all'anagrafica? ... Il permesso di soggiorn per richiesta di protezione internazionale non costituisce titolo per ...

10 dicembre 2018
Per le vittime di tratta ex art.18 del TU immigrazione è possibile l'accoglienza all'interno del sistema di protezione? Si, alla luce di quanto disposto dall'12 comma 1 del DL113/2018, convertito in legge che dispone ...

10 dicembre 2018
A seguito della lge 132/2018 chi gode di un permesso di soggiorno per protezione umanitaria potrà essere accolta all'interno ... No, a meno che l'ingresso all'interno del progetto dello Sprar non sia stato autorizzato prima ...



logo anci
Copyright 2007 - ANCI - Note Legali - Credits
Progetto PERMESSI DI SOGGIORNO - Ancitel S.p.A.
Via dell'Arco di Travertino 11 - 00178 Roma
tel: 06.76291484 fax: 06.76291367
e-mail: serviziimmigrazione@anci.it
logo ancitel